giovedì 4 giugno 2009

Censurato dai bigotti!!


La vita di Galileo Galilei dai 28 anni quando ha i primi
dubbi sulla veridicità del sistema tolemaico ai 69 anni quando abiura.Imperniato
sul tema del dialogo e del confronto(fra uomo di cultura e autorità;tra il credente e
la chiesa o,meglio ancora fra gli uomini che la rappresentano);il film trasforma la ricostruzione
del passato in azione presente.cosa interessante,fu vietato ai minori di 18 anni.Inspiegabilmente??I censori ne intuirono l'impianto profondamente anticlericale:prodotto dalla Rai,ma mai trasmesso in tv.Ed ora qualche considerazione per l'approfondimento:il bigottismo e l'ottusità di pensiero,mostrata dagli uomini che rappresentano la chiesa mi ricorda
la stessa caparbietà e ristrettezza mentale che abbiamo noi cattolici quando i testimoni di Geova vanno a predicare e portano la buona notizia del regno:porte in faccia,insulti e via dicendo;e se magari lo facessero per un motivo concreto e costruttivo?Non mi sembrano appestati,solo perchè hanno delle idee "diverse" da noialtri cattolici;che poi se andiamo a vedere bene le nostre idee su cosa si basano?Principalmente su castelli di sabbia!Il film comunque è da vedere con attenzione
e scrupoloso interesse.
video

Nessun commento: