lunedì 22 giugno 2009

Qualcuno volò sul nido del cuculo

Quando l'incontrollabile teppistello Randle Patrick Mc Murphy fa il
suo ingresso nel manicomio di stato,il suo contagioso senso di ribellione turba la routine.
Nella guerra di complotti da una parte c'è lui,dall'altra la perfida infermiera dai toni suadenti Ratched:in gioco c'è il destino di tutti i pazienti.Ma entriamo un po' meglio nell'anima del film!La scena quando Mc Murphy si accorge di grande capo,un indiano sordomuto e comincia a sfotterlo
oppure gli "insegna" a giocare a basket:non che faccia molto nè,ma lo fa mettere sotto il
canestro con le braccia tese e improvvisa una partita nell'ora d'aria.O quando comincia a mettere
in testa a tutti la partita di football,la semifinale precisamente,mettono la questione
ai voti;ne manca solo 1 quello di grande capo,accidenti!Ma ecco che,quasi avesse sentito,al
termine della consueta riunione mattutina qualcosa d'incredibile avviene:prima un po'
esitante,poi visto che gli altri lo incitano alza il braccio.Evviva,stasera si guardano le semifinali
di baseball,urla tutto contento Mc Murphy.Ma miss Ratched,la perfida infermiera dai toni suadenti boicotta la proposta di Randle.Alla sera ognuno torna alla sua routine ma,ecco che
nella stanza dove c'è Patrick e avrebbero dovuto vedere la partita succede l'inverosimile!
Come se vedesse la partita si mette a commentarla inalberandosi praticamente ogni 5 minuti.
Gli altri pazienti,sentendo tutto quel trambusto decidono di andare a vedere e...Succede
un gran casino!Anche i richiami di miss Ratched sono inutili!!E queste sono solo 2 scene,ragasuoli!
Il film si aggiudicò nel 1975 tutti e 5 gli oscar più ambiti:miglior film,attore protagonista(Jack Nicholson),attrice protagonista(Louise Fletcher/miss Ratched),regia e sceneggiatura.Tratto
dal best-seller di Ken Kesey;un film che fa volare...E non sto esagerando!!

domenica 7 giugno 2009

Ce n'è di più belli,però...

Nessuno lo fa meglio di Bond e l'ennesima prova
arriva con quest'avventura esplosiva che lo porta dalle piramidi
egizie ai fondali dell'oceano,passando per un inseguimento sugli sci
che sfida le leggi della gravità!Roger Moore sfoggia l'inimitabile
stile dell'agente 007 unendo le sue forze con la bellissima agente russa Anya
Amasova per impedire al megalomane Stromberg di portare a termine un terribile
piano per il dominio del mondo.Si, tutto sommato come film è carino.

giovedì 4 giugno 2009

Censurato dai bigotti!!


La vita di Galileo Galilei dai 28 anni quando ha i primi
dubbi sulla veridicità del sistema tolemaico ai 69 anni quando abiura.Imperniato
sul tema del dialogo e del confronto(fra uomo di cultura e autorità;tra il credente e
la chiesa o,meglio ancora fra gli uomini che la rappresentano);il film trasforma la ricostruzione
del passato in azione presente.cosa interessante,fu vietato ai minori di 18 anni.Inspiegabilmente??I censori ne intuirono l'impianto profondamente anticlericale:prodotto dalla Rai,ma mai trasmesso in tv.Ed ora qualche considerazione per l'approfondimento:il bigottismo e l'ottusità di pensiero,mostrata dagli uomini che rappresentano la chiesa mi ricorda
la stessa caparbietà e ristrettezza mentale che abbiamo noi cattolici quando i testimoni di Geova vanno a predicare e portano la buona notizia del regno:porte in faccia,insulti e via dicendo;e se magari lo facessero per un motivo concreto e costruttivo?Non mi sembrano appestati,solo perchè hanno delle idee "diverse" da noialtri cattolici;che poi se andiamo a vedere bene le nostre idee su cosa si basano?Principalmente su castelli di sabbia!Il film comunque è da vedere con attenzione
e scrupoloso interesse.
video